I know, I KNOW!


Come ogni anno, una doppia (o tripla) visita alla Brocante è un appuntamento obbligato. So di non essere particolarmente simpatica mentre giro tra le bancarelle con gli occhi strabuzzati evitando poco cerimoniosamente di fare conversazione e rispondendo a monosillabi. Naturalmente è una scusa, ma alla mia età il multitasking diventa sempre più difficile da applicare.

Generalmente cerco di concentrare le mie ricerche su oggetti decorativi, con una predilezione per il legno (scatole, cornici, bacheche, stampini), vecchie ciotole in ceramica o porcellana, ceste per panni in vimini, oppure – con la scusa di avere almeno una figlia dell'età giusta – vecchi giochi da sistemare. Ora, so che avevo promesso di non ricascarci, ma non ho proprio saputo resistere all'acquisto di un (ennesimo) lettino per le bambole. A mia discolpa vorrei puntualizzare che il colore era già quello giusto e l'aspetto leggermente usato, proprio come piace a me. E poi: contrariamente agli altri modelli, in questo di bambole ce ne stanno comodamente 3!

Come resistere?

2 commenti:

style inside ha detto...

I'm so regretting NOT buying that glorious bust at the brocante on Saturday. Even at Fr.500. I just WANT it and I want it NOW! So you did exactly the right thing. Go with your killer instinct every time, girl. You can do no wrong! It's your particular strength. I would just LOVE to see you in action one day. Next year we can do a day there together, I can look and learn from you...! x

dan ha detto...

I know how it feels to loose a precious and much wanted piece! It's happened sooo many time, frustration at the highest degree, grrrr!

I wish I knew the name of the guy on the stall! Hold on: maybe we could ask the organising committee of the Brocante..?